20 Gennaio 2022

Torna il "bonus psicologo": bocciato in manovra si punta a inserirlo in nuovo decreto

scritto da

    La pandemia ha messo a dura prova la salute mentale degli italiani rendendo sempre più urgente garantire l’accesso a tutti alle terapie psicologiche. L’ultimo tentativo di introdurre nella legge di Bilancio il cosiddetto "bonus psicologo", un contributo per sostenere le spese iniziali di un percorso di terapia per chi ha difficoltà economiche, è stato bocciato seppur sostenuto da un ampio numero di parlamentari appartenenti a schieramenti politici trasversali. Una bocciatura che ha attirato parecchie critiche e sollevato molte proteste online anche perché in manovra sono previsti altri bonus meno importanti, da...

12 Dicembre 2019

Cristiana Capotondi e Alessandro Benetton a confronto su calcio femminile, leadership e formazione

scritto da

  Il calcio femminile da ieri ha una possibilità in più di andare verso il professionismo. La commissione Bilancio del Senato ha dato via libera all'emendamento alla manovra che spiana la strada al professionismo nello sport per le donne dal momento che prevede un incentivo per le società le cui federazioni decidono di passare al professionismo, attraverso uno sgravio contributivo per tre anni al 100% fino a un tetto di 8000 euro. Una norma che ha trovato un'accoglienza positiva nei club calcistici di Serie A femminile, ma che vale per tutte le discipline. Alle decisioni del legislatore si accompagna un cambiamento culturale...

11 Dicembre 2019

Le atlete italiane diventeranno professioniste, trovati i fondi

scritto da

  Le atlete italiane potranno diventare sportive professioniste. Se ne parlava da tanto e ora una riforma in questo senso è arrivata grazie all’approvazione in commissione Bilancio del Senato di un emendamento, a prima firma del sen. Tommaso Nannicini (Pd), alla manovra. Nel dettaglio per promuovere il professionismo nello sport femminile introduce un esonero contributivo al 100% per tre anni per le società sportive femminili che stipulano con le altete contratti di lavoro sportivo. Si è tolto un alibi alle Federazioni, che possono decidere sul professionismo dei loro atleti, in base alla legge 91 del 1981. Ai fini ...