05 Novembre 2019

Elisa Balsamo: "Da una Colnago rossa con le rotelle sono arrivata agli ori su pista"

scritto da

    Le gambe bruciano ancora, dopo il durissimo mondiale di Harrogate, tra il gelo e i fiumi d’acqua dello Yorkshire («Perché non siamo riuscite a riprendere la Van Vleuten in fuga? Perché ha guardarlo in tv non ti rendi conto di quanto è stato duro non solo correre, ma perfino pedalare, in quelle condizioni») e dopo le fatiche in pista, che le hanno regalato un bel bronzo europeo nell’inseguimento a squadre ad Alpendoorn, in Olanda; e allora il pensiero torna subito alla primavera italiana, colorata di rosa dalla carovana del Giro d’Italia, che quest’anno è passato proprio sotto casa sua («È vero! Ero alla...

24 Luglio 2019

Federica e le sue sorelle: in vasca, in campo e in pista questa è l'Italia delle donne

scritto da

  https://www.youtube.com/watch?v=IzEg91L_nOg     Il cielo è sempre più rosa, come quello delle sere baciate dalla magia del tramonto. Federica Pellegrini, a quasi 31 anni, conquista l'oro nei suoi 200 stile ai Mondiali di nuoto di Gwangju. Ottava medaglia nei 200 stile libero iridati. Un record mai raggiunto da nessuno, uomo o donna che sia. Un'atleta infinita, irripetibile che ha iniziato la sua collezione di allori ai Giochi olimpici di Atene, con la medaglia d'argento. Era il 2004 e lei, Federica, aveva un viso acerbo, che, con gli anni, le vittorie e le sconfitte e le perdite (fra tutte quella del suo allenatore,...

29 Giugno 2019

Dal trampolino alle vasche: le medaglie nel nuoto paralimpico di Giulia Ghiretti

scritto da

      “Sono Giulia, sono nata nel 1994 e lo sport è sempre stato il mio compagno di vita: prima il trampolino elastico poi il nuoto. A gennaio 2010 ho avuto un incidente durante un allenamento di trampolino elastico che mi ha causato una lesione alla colonna vertebrale. Questo ha cambiato la mia vita, togliendomi l’uso delle gambe, ma non il mio modo di essere e di vivere lo sport. Mi sono tuffata in piscina e nell’acqua ho ritrovato la voglia di combattere, di competere e di vincere”. Queste parole introducono la home del sito di Giulia Ghiretti. Giulia ha avuto il suo primo incontro con lo sport a soli 4 anni: “la...

22 Gennaio 2018

Donne, Sud e impresa: la sfida anti-pregiudizi di Macnil e della Murgia Valley

scritto da

    A Gravina di Puglia c'è un'azienda che sfata tutti i pregiudizi: è nata, cresciuta e rimasta al Sud, ha il 70% di dipendenti laureati e il 50% di donne. Cinque team leader, tutte donne. Fondata da due coniugi - direttore tecnico lei, Ceo lui - in 17 anni di attività ha visto nascere 11 bambini, il dodicesimo è in arrivo. "Si può fare", ripete come un mantra la cofondatrice Mariarita Costanza, classe 1971. Si può laurearsi in ingegneria elettronica al Politecnico di Bari e avviare un'impresa informatica nel cuore del "distretto del mobile imbottito" partendo da un investimento iniziale di 30 milioni di lire trovato...