16 Ottobre 2020

Donne rifugiate e richiedenti asilo: servono i dati e la formazione degli operatori

scritto da

  I dati servono per comprendere i fenomeni, per fotografare la realtà, capirla e quindi approntare gli strumenti per migliorarla. I dati, però, mancano nel caso delle donne rifugiate e richiedenti asilo in Italia. Manca una mappatura ufficiale, mancano dati sull’accoglienza nel nostro Paese e sulle caratteristiche di questa accoglienza. Quest’anno, tra l’altro, si celebrano i 20 anni dalla risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite su donne, pace e sicurezza. Ed è quindi il momento giusto per fare un bilancio. Bonetti: impegno ad accogliere e ascoltare queste donne La realtà da cui partire è che le...