03 Dicembre 2018

Buon compleanno, Topolino! In mostra a Roma come a New York

scritto da

      Era il 18 novembre 1928. Al Colony Theater di New York, Walt Disney presenta per la prima volta al pubblico quello che diventerà il suo personaggio più famoso: Topolino. L’idea del personaggio è venuta a Disney in treno, di ritorno a casa, mentre la moglie gli ha dato il nome, Mickey. Il personaggio e il suo ideatore sono sempre stati considerati un tutt’uno. Walt Disney, infatti, gli ha dato oltre alla sua voce anche molte peculiarità del proprio carattere: la vivacità, l’ottimismo e la voglia di superare i propri limiti. Mickey Mouse incarnava alla perfezione il grande spirito americano di quegli...

16 Novembre 2018

Verso i 500 anni dalla morte di Leonardo: il Codice Leicester di Bill Gates in mostra agli Uffizi

scritto da

    Il 2019 sarà l’anno di Leonardo da Vinci. Gli appuntamenti previsti per commemorare i 500 dalla morte dell’artista (2 maggio 1519) saranno tanti e in tutto il mondo. Ad anticipare il programma del prossimo anno, la mostra Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci. L'Acqua Microscopio della Natura, esposto nell’aula Magliabechiana agli Uffizi fino al 20 febbraio 2019. Un’occasione unica per ammirare uno dei caposaldi della trattatistica dell’artista insieme alla sua attività pittorica, nuovamente allestita nella sala che gli è stata dedicata alle Gallerie. Il manoscritto, 36 fogli per 72 pagine, è l’unico...

02 Novembre 2018

Jackson Pollock e l’Espressionismo Astratto in mostra Roma

scritto da

      Il Vittoriano diventa la casa dell’arte americana contemporanea. Dopo Andy Warhol, infatti, è la volta dell’esposizione dedicata a Pollock e la Scuola di New York, in mostra fino al 24 febbraio. Circa 50 capolavori, tra i quali anche opere di Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e il celebre Number 27, la grande tela (tre metri di lunghezza) di Jackson Pollock (1912-1956), il primo artista americano a non avere debiti artistici con l’Europa, morto a soli 44 anni in un incidente stradale nell’agosto del 1956, pochi mesi dopo l’analoga sorte toccata all’attore James Dean. Nello stesso anno, un altro...

05 Ottobre 2018

Warhol, il maestro della pop art in mostra a Roma

scritto da

      “Alcuni critici hanno detto sono il Nulla in Persona e questo non ha aiutato per niente il mio senso dell’esistenza. Poi mi sono reso conto che la stessa esistenza non è nulla e mi sono sentito meglio”   Marilyn Monroe, Liz Taylor, Liza Minnelli, Caroline di Monaco, Regina Schrecker, Grace Jones e Judy Garland. Ci sono tutte le donne che hanno ispirato l’arte di Andy Warhol (1928-1987), il maestro della pop art è cui è dedicata una mostra al Complesso del Vittoriano – Ala Brasini a Roma fino al prossimo 9 febbraio. Oltre 170 opere, per lo più provenienti dalla collezione di Eugenio Falcioni, che...

21 Settembre 2018

Margherita Sarfatti: l’ambasciatrice della cultura italiana del primo Novecento raccontata in due mostre, a Milano e Rovereto

scritto da

      Verso la fine degli anni Venti, il panorama culturale italiano si presentava ricco di individualità e di gruppi che facevano capo a diversi movimenti in giro per l’Italia: la Scuola romana nella Capitale, il Gruppo dei Sei a Torino, i gruppi milanesi Novecento e Corrente, artisti per i quali il cosiddetto “ritorno all’ordine” si traduceva in uno stile figurativo solido e monumentale che racchiudeva in sé l’intento di declinare i temi della grande tradizione italiana, soprattutto prerinascimentali, con la modernità.     A cogliere questa nuova esigenza del panorama culturale italiano è proprio...

20 Aprile 2018

Frida Kahlo, oltre il mito, le leggende e gli stereotipi

scritto da

    Un’artista la cui opera è andata “oltre” i suoi dipinti. Frida Kahlo (1907-1954) è diventata infatti un’icona internazionale e senza tempo, testimone di un’arte che afferma il diritto alla differenza e alla circolazione della memoria individuale attraverso l’esplorazione di un’identità quanto mai attuale. “Oltre” è la parola chiave dei lavori e della vita della pittrice messicana, alla quale un incidente all’età di 18 anni ha devastato il corpo: colonna vertebrale e osso pelvico spezzati in più punti, frattura del femore e della gamba sinistra, piede destro schiacciato. Una serie infinita di...

26 Gennaio 2018

Arte: le 10 mostre da non perdere nel 2018

scritto da

    Da Aosta a Palermo. L’anno appena iniziato si presenta ricco di esposizioni da non mancare. Noi ne abbiamo selezionate dieci per voi, appuntamenti da segnare in agenda per gli amanti dell’arte:   “La Strage degli innocenti. Manifesto del Raffaellismo di Guido Reni” al Museo Archeologico di Aosta fino al 18 febbraio 2018. La mostra-dossier dedicata a uno dei maggiori artisti del Seicento bolognese e alla pala d’altare datata 1611, proveniente dalla Pinacoteca nazionale di Bologna, permette di studiare nei minimi dettagli uno dei capolavori della storia dell’arte, anche attraverso una serie di apparati...

01 Dicembre 2017

Oliviero Toscani. Una mostra a Chiasso in occasione della Biennale dell'Immagine

scritto da

    Oliviero Toscani, basta non il nome ma l’immagine, come quella che vedete qui in apertura, e non è possibile restare indifferenti. Le sue foto colpiscono sempre il bersaglio, suscitando reazioni fortemente emotive, sovente viscerali: sdegno e ammirazione, fastidio e stupore, condanna ed esaltazione. Una mostra al museo m.a.x. di Chiasso, appena prorogata al 4 febbraio 2018, Oliviero Toscani. Immaginare, ci offre un’occasione preziosa per ripercorrerne la quarantennale carriera di fotografo, direttore artistico, comunicatore e (per usare un termine da lui aborrito) creativo. Figlio di Fedele, primo fotoreporter del...

28 Luglio 2017

Intrecciare connessioni fra arte e design. Conversazione con Nina Yashar

scritto da

    “Nina Yashar è la Peggy Guggenheim del design”, questo l’appellativo dato dal direttore della fiera Design Miami alla fondatrice di Nilufar, galleria in Via della Spiga a Milano e meta imperdibile per collezionisti e appassionati da tutto il mondo. Un titolo importante che le cade decisamente a pennello. Sono nata a Teheran, in Iran, nel 1958. Avevo solo 5 anni quando i miei genitori si trasferirono a Milano. Mio padre lavorava nel negozio di tessuti di famiglia e viaggiava moltissimo in Europa alla ricerca di novità; scelse l’Italia per trasferirsi perché era il paese che più lo accomunava alla cultura...

23 Luglio 2017

L’impressionismo di Schapiro: la chiave di lettura per comprendere le mostre dedicate a Monet e gli altri

scritto da

    Manet a Milano, Monet a Roma, Toulouse-Lautrec a Torino, Van Gogh a Vicenza, la storia dell’impressionismo a Treviso. Sono solo alcuni dei maggiori appuntamenti espositivi con la pittura degli impressionisti in programma quest’anno in Italia, mostre che puntualmente registrano il tutto esaurito. È sufficiente comprare un biglietto e recarsi al museo per comprendere fino in fondo il linguaggio di un artista e, ancora di più, di un intero movimento? L’impressionismo. Riflessi e percezioni di Meyer Schapiro può essere la chiave di lettura ideale per comprendere fino in fondo le scelte e la pittura di Monet e...