06 Giugno 2019

Dal Venezuela all'Italia, la battaglia delle mamme per i bimbi malati di tumore

scritto da

“Mio figlio ora sta bene, ha fatto il secondo trapianto di midollo il 31 dicembre 2018, un anno e 8 mesi dopo il primo. Staremo in Italia ancora tanto tempo, la situazione è delicata”. A raccontarci la sua storia è Maria (nome di fantasia), 34 anni, arrivata a Torino dal Venezuela con il suo bimbo malato di leucemia nel 2016. A febbraio di quest’anno li hanno raggiunti il papà e l'altra figlia di sei anni. Maria si considera fortunata, è riuscita ad arrivare in Italia prima che le sanzioni americane rendessero impossibile per la compagnia statale venezuelana Pdvsa finanziare viaggi, spese mediche e terapie per i bimbi malati e...