13 Maggio 2019

Le parole possono fare la differenza. Anche nella violenza contro le donne

scritto da

Tempesta emotiva che "giustifica" il femminicidio. Il ritorno del delitto d'onore. Gelosia come aggravante o come attenuante. Prese di posizione agli estremi: giudici incapaci. No, lettura errata delle motivazioni. Bianco o nero. Il dibattito su alcune sentenze in processi per femminicidio si è guadagnato titoli di primo piano sui giornali, prese di posizione di personaggi di spicco, della politica e della cultura, fino alle parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte: "Una tempesta emotiva non è una giustificazione per un femminicidio". Partiamo dai fatti:una sentenza della Corte d'Appello di Bologna, a inizio marzo,...

09 Maggio 2019

Dall'elefante al topolino: le sentenze sui casi di violenza contro le donne nelle aule giudiziarie

scritto da

Cosa succede alle donne vittime di violenza che, dopo la denuncia, affrontano un processo? Come sono organizzate le procure e i tribunali? Il problema non è da poco e lo stesso Consiglio superiore della magistratura ha dettato precise e puntuali linee guida per la trattazione dei casi di violenza di genere e per garantire un adeguato trattamento alle vittime. Se le linee guida del Csm fossero applicate in maniera puntuale, concordano legali e associazioni, molte delle criticità che emergono nei procedimenti potrebbero essere superate. Certo, ci sono anche norme che possono essere migliorate e alcune proposte attualmente al vaglio...