19 Settembre 2022

Gender equal pay is still far. But awareness is rising

scritto da

    18 September is the UN International Equal Pay Day. A day of awareness that matters since the gender pay gap is well alive. Undeniably in recent years, some timid changes have been recorded. Yet, as the discussion continues, the attention widens, and both companies and legislators try to intervene, we are far from reaching the target of equality. Earning the same salary if performing a similar activity, regardless of gender, is a right defined by laws and agreed values alike. It is one of the funding principles of the European Union (article 157 of the Treaty on the Functioning of the EU). In the US, it is protected by...

05 Maggio 2022

Bernardi: "Regole e stereotipi tagliano fuori le avvocate, servono interventi"

scritto da

    Un intreccio di stereotipi e regole "tagliano fuori" molte avvocate, e anche altre professioniste donne, dai comparti di attività più remunerativi comportando nei fatti un "abuso di posizione dominante". L’allarme e la richiesta di un intervento arriva dall’avvocata Sabrina Bernardi, socia della Rete per la Parità e presidente della associazione SconfiniAmo che ne parla in una intervista ad Alley Oop Il ‘Rapporto sull’Avvocatura 2022’ a cura della Cassa Forense in collaborazione con il Censis approfondisce alcuni aspetti legati alla componente femminile della professione. La presenza delle avvocate è in...

01 Febbraio 2021

Scuola, con la pandemia bambine e ragazze a rischio di un passo indietro

scritto da

La scorsa primavera nel mondo il 91% degli studenti ha smesso di andare a scuola. Ancora oggi si avanza con riapertura parziali e didattica online. Cosa significano questi provvedimenti in termini di emancipazione, salvaguardia dell’infanzia e opportunità paritarie? Oltre ai limiti di apprendimento, quanto si pagherà in termini di erosione dei01 traguardi raggiunti? A metà 2020 il Global Education Monitoring Report dell’UNESCO lanciava l’allarme: stiamo perdendo velocemente molto del terreno conquistato. Se erano evidenti i passi avanti fatti in questi 25 anni dalla Dichiarazione di Pechino e dall’istituzione della...

30 Gennaio 2020

A che punto siamo sulla leadership femminile?

scritto da

      Quanto sei a tuo agio con una donna leader, rispetto a un uomo? Ruota attorno a questa domanda specifica e diretta il Reykjavik Index for Leadership del Reykjavik Global Forum, iniziativa nata nel 2017 e protagonista di un panel del programma odierno / del 23 gennaio del Word Economic Forum a Davos. Osservati particolari del rapporto 2019, sono le maggiori economie globali, i Paesi del G7 più Brasile, Russia, India e Cina, studiati entro 22 settori economici: dall'automotive all'industria dell’intrattenimento, dalla partecipazione politica alla moda e al tech. In cima alla lista di questa seconda edizione si...

17 Dicembre 2019

Global gender gap: l'Italia scivola al 76esimo posto

scritto da

    Per la parità tra uomini e donne la strada è ancora lunga. Ci vorranno un centinaio di anni (per precisione 99,5) secondo il Global Gender Gap Report 2020 del World Economic Forum pubblicato oggi. Per la parità a livello di accesso alla partecipazione economica addirittura 257 anni. Il dato naturalmente è a livello globale. E l'Italia? Se lo scorso anno avevamo festeggiato la risalita al 70esimo posto (dall'82esimo posto del 2017), quest'anno dobbiamo incassare un brutto colpo. Siamo scivolati al 76esimo posto su 153 Paesi, solo una tacca più su del posizionamento che avevamo nel 2006.     A penalizzarci,...

12 Agosto 2019

Il vantaggio economico di avere una moglie

scritto da

      Il matrimonio è una variabile importante nella spiegazione del gender pay gap perché i suoi effetti sulla carriera e sulle retribuzioni sono molto diversi per i due sessi. Ce lo dicono i numeri. Prendiamo, ad esempio, il grafico qui di seguito, che rappresenta la retribuzione in dollari degli individui per anno d’età, disaggregata per sesso e stato civile. Basta uno sguardo al grafico per constatare che gli uomini sposati hanno redditi ben più consistenti delle altre tre categorie (uomini single, donne single e donne sposate). Se la retribuzione premia la produttività, perché gli uomini sposati sono così tanto...

17 Marzo 2017

Visione, leadership e strategia. Le carte messe in capo dalle manager premiate da Aldai

scritto da

La presenza di oltre il 50% di uomini tra il pubblico della cerimonia del Premio “Merito e Talento 2017” - l’iniziativa lanciata cinque anni da Paola Poli, coordinatrice del Gruppo Minerva di Aldai-Federmanager - che si è svolta ieri sera (15 marzo) a Palazzo Marino, è un buon segno. Non è stato così nelle edizioni precedenti, frequentate soprattutto da donne interessate ad ascoltare e condividere un riconoscimento importante, l’unico dedicato esclusivamente alle manager del settore industria in Lombardia, che si sono distinte nella loro carriera. E’ bene ricordare che quando si parla di Aldai ci stiamo riferendo alla...

08 Dicembre 2016

Le donne chiedono l'aumento quanto gli uomini, ma lo ottengono più di rado

scritto da

Uno dei primi libri scientifici sul gender pay gap risale a una dozzina di anni fa. Il titolo non lasciava dubbi sul motivo del divario: Women don’t ask. Negotation and gender divide. Quindi secondo le autrici - Linda Babcock, economista e Sara Laschever, esperta del tema – la responsabilità dell’insuccesso ricadeva sulle spalle delle donne. Ricordo che lo lessi con avidità, sottolineando diverse parti. In sintesi il messaggio per le lavoratrici era: non sapete contrattare, ma imparate perché negoziare è una necessità. Per le aziende: discriminare non conviene, meglio usare tutto il capitale intellettuale a...

28 Ottobre 2016

Lavoriamo ogni giorno 3 ore di troppo

scritto da

Lo striscione di questa pubblicità progresso campeggia da anni in Corso Buenos Aires a Milano. La faccia della donna è funerea e la frase è una condanna: nel mondo del lavoro essere donna non paga abbastanza. La donna, decisamente vittima, tiene in mano una banconota da 7 euro. Se l’informazione visiva non bastasse, il testo prosegue informando che “oggi le donne vengono pagate fino al 30% in meno rispetto agli uomini”. La chiusura è ancora più cupa: Essere donna è ancora un mestiere complicato. Diamogli il giusto valore. Chi ha criticato la comunicazione del Fertility Day sembra non essersi invece accorto di questo...

23 Aprile 2016

Come reagiscono le bambine di fronte a paghette più basse di quelle dei bambini?

scritto da

In settimana ho scritto un post sul legame fra differenza di paghetta fra bambini e bambine e la differenza salariale fra colleghi da adulti. Molti gli scettici e quanti hanno liquidato l'argomento con un "non esiste", ma: le differenze salariali fra colleghi con pari mansioni e competenze sono certificate dalle istituzioni (Istat, Eurostat). Le differenze di paghette sono certificate dalle istituzioni (Istat) Il legame fra i due "fatti" sta a noi leggerlo. Pensate davvero non ci sia? Il problema non è solo italiano. E' Europeo, americano, mondiale. Allora ricominciamo dai bambini. Loro come reagiscono se una volta fatto lo...