11 Marzo 2019

L’imprenditrice che ha inventato il profumo dell’identità digitale

scritto da

      Nelle sue mani le essenze si trasformano in narrazioni fatte di simbolismi, richiami, memorie. Ogni profumo è un racconto, una storia, la carta d’identità olfattiva di una persona. Diletta Tonatto, imprenditrice trentunenne di Torino è riuscita a dare vita a qualcosa che sembrava impossibile. La sua intuizione potrebbe cambiare il mondo virtuale. Ha realizzato una fragranza che è legata all’identità digitale delle persone. In un futuro, sempre più vicino, grazie a questa invenzione, potremmo avere la possibilità di sentire il profumo di chi ci chiede l’amicizia su Facebook o mette un cuore su...

27 Giugno 2017

Arriva anche in Italia il progetto Women Angels for Europe’s Entrepreneurs

scritto da

  “Per individuare le azioni necessarie per coinvolgere un sempre maggior numero di donne l'Associazione, insieme ad altri sette partner attivi in Europa, sta gestendo un importante progetto WA4E - Women Angels for Europe’s Entrepreneurs - coordinato da Business Angel Europe e sostenuto e finanziato dall'Unione Europea, di cui presenteremo i risultati nei prossimi mesi”.   Paolo Anselmo, presidente di IBAN (Italian Business Angels Network), ha chiaro il fatto che la crescita delle donne come business angel, in termini numerici e di capacità di investimento, può fare la differenza. Per questo anche la divisione italiana...

29 Novembre 2016

Brunello selezionato solo da degustatrici per le aziende di Cinelli Colombini

scritto da

Quello che più mi ha sorpreso nel sondaggio tra le nostre associate che pubblicheremo a gennaio è scoprire quante titolari di impresa hanno deciso di avviare una attività a seguito di atteggiamenti sessisti, o come stimolo a reagire, o come via obbligata”. Così esordisce Donatella Cinelli Colombini, produttrice di vini, titolare del Casato Prime Donne a Montalcino e della Fattoria del Colle di Trequanda, in Toscana, presidente dell’Associazione Donne del Vino, 700 aderenti tra produttrici, enotecarie, ristoratrici, giornaliste, sommelier. “Del resto, ne so qualcosa anche io. Quando nel 1998 ho lasciato l’azienda di...