07 Ottobre 2019

Pyongyang blues, insegnare italiano in Corea del Nord

scritto da

        Fuggire dal precariato capitalista e rifugiarsi in uno degli ultimi regimi comunisti rimasti: la Corea del Nord. È stata la scelta di Carla Vitantonio e da questa esperienza è nato il suo primo libro: Pyongyang blues, pubblicato da Add editore il 25 settembre. L’autrice molisana oggi ha 38 anni e vive all’Avana, Cuba. È una cooperante, attivista per i diritti umani e attrice. Gli studi e il lavoro nel campo della cooperazione internazionale nell’estate 2012 la portano in Corea del Nord dove approda con un incarico da professoressa di italiano all’università. E lì rimarrà per quattro anni. Quando la...

16 Aprile 2017

Un secondo prima, un compagno brillante, un presidente eterno e una guerra totale

scritto da

È un gesto così banale, premere un pulsante. Facile come schiacciare una zanzara o togliersi una caccola col naso. Tutte cose che si fanno con un dito. Anzi, schiacciare una zanzara è più difficile, visto che non spingerò io il pulsante, darò l’ordine di farlo. Questo è quello che faccio: do ordini. E gli altri eseguono, senza fiatare, e così farà anche chi dovrà compiere materialmente il gesto di far partire i missili nucleari. Meglio per lui che lo faccia. Una bella fatica essere il più giovane capo di Stato al mondo. E non un capo qualsiasi: il leader supremo della Repubblica Popolare Democratica di Corea, Segretario...