19 Giugno 2020

Noi dopo il covid: che cosa fare per non "tornare indietro"

scritto da

      Non ci siamo ancora arrivati, certo che no, ma a chi allunga lo sguardo per vedere se il mondo post-covid sarà diverso da quello pre-covid comincia ad apparire chiaro che il cambiamento è improbabile. Eppure, quando ci siamo fermati tutti all’improvviso abbiamo sperato intensamente che il sacrificio comportasse un premio evolutivo: che fosse una sosta dolorosa e costosa che ci avrebbe permesso di ripartire migliori. Che aver intravisto una fine ci avrebbe consentito di riposizionare più in alto alcuni valori umani, che sapere che siamo tutti uguali nella cattiva sorte ci avrebbe ricordato la nostra fratellanza, che...

30 Aprile 2020

Postcovid, per la ripartenza non bastano le decisioni dei leader

scritto da

Dopo quasi due mesi di lockdown da Covid-19 ci stiamo preparando alla ripartenza. Da quanto si legge negli ultimi giorni, appare chiaro come una particolare attenzione venga riposta nel ruolo dei leader; sembra che tutti si aspettino che, in ogni tipo di contesto lavorativo, economico o politico che sia, da loro e solo da loro possa arrivare una ipotetica rinascita. Ma sono davvero i capofila alla guida di imprese, organizzazioni e istituzioni gli unici protagonisti nella risalita dal baratro creato dalla pandemia? E i loro follower? Sebbene il termine faccia subito pensare ai social network e ai loro frequentatori, faccio invece...

03 Maggio 2019

Perché la meritocrazia ha fallito: sia con gli uomini che con le donne

scritto da

      Durante uno di quegli incontri a porte chiuse tra manager di alto livello e imprenditori (15 persone intorno al tavolo) in cui pensi di avere il privilegio di ascoltare la parte più intelligente della storia, quella che di solito non finisce sui giornali, uno dei presenti – uomo di potere di circa 45 anni – prende la parola sul tema “quote rosa” e dice: “Le uniche due CEO donna nel mondo in ambito food sono state due totali disastri, ed era impossibile toglierle da lì proprio perché donne”.   Normalmente non interromperesti un relatore così autorevole, ma non resisto e gli chiedo che cosa intenda esattamente...

22 Novembre 2016

Un robot può fare il vostro lavoro? Due capacità possono salvarvi il posto

scritto da

Un robot potrebbe fare il vostro lavoro? Io me lo chiedo spesso e credo che per la routine forse la risposta è sì. Elaborare un testo partendo da andamenti di Borsa forniti da un terminale non dovrebbe essere complicato per un pc, anche se né Reuters né Bloomberg al momento fanno a meno dei giornalisti per i loro notiziari. E loro hanno sistemi dati molto sofisticati. Eppure prima o poi potrebbe capitare. E come per me, giornalista, potrebbe accadere per molti altri di noi. Tanto che il World Economic Forum nel report "The future of jobs" parla chiaro: da qui al 2020 scompariranno 5 milioni di posti di lavoro grazie ai progressi della...