Arjola Dedaj e Emanuele Di Marino

Siamo Emanuele Di Marino ed Arjola Dedaj, due ragazzi innamorati che amano correre e saltare. Facciamo parte della nazionale italiana di atletica leggera paralimpica ed abbiamo vestito i colori azzurri alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Io (Emanuele) ho una disabilità alla gamba sinistra dalla nascita chiamata piede torto di III grado con malformazione ossea ed a seguito di ciò ho subito un intervento molto difficile all’età di 7 mesi. Io (Arjola) sono non vedente ed ho una retinite pigmentosa che mi è stata diagnosticata all’età di 3 anni. I sogni, la passione e l’amore sono il motore dell’universo: questa è la mission del nostro progetto “La Coppia Dei Sogni”, fondato nel 2016 e con il quale abbiamo un altro grande sogno, quello che vestire di nuovo la maglia azzurra alle Paralimpiadi di Tokyo2020. Da Settembre 2018 siamo diventati una famiglia a tutti gli effetti con la nascita del nostro piccolo Leonardo.
14 Febbraio 2020

La coppia dei sogni fra la maternità e le Olimpiadi di Tokyo 2020

      Nel 2017, dopo una carriera sportiva all’apice, decidemmo di dare ancora più forma alle parole Amore e Famiglia. Una scelta decisamente azzardata, ma con un forte senso di responsabilità e convinzione. Noi, chiamati e conosciuti come “La Coppia Dei Sogni”, volevamo fortemente un figlio. Già, perché anche due persone con disabilità possono amarsi, avere figli ed avere una famiglia. Lo sport per noi è stato lo stimolo che ci ha permesso di affrontare la nostra disabilità con ancora più determinazione e di non fermarci davanti alle difficoltà, è stato anche il viatico della nostra storia d’amore che...