12 Settembre 2018

#backtofamily, l’era dei ministri che lasciano per ragioni di famiglia

scritto da

Siamo stati tutti colpiti, in questi giorni, dalla vicenda personale dell’ex ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda. Era tra i favoriti nella corsa alla (ambita?) poltrona di segretario del Partito Democratico, quando all’improvviso è uscito dai radar: la leucemia della moglie è tornata, e lui ha scelto di fare un passo indietro per occuparsi dei figli. Il gesto di Calenda non è un gesto isolato. Nella compagine del governo conservatore che guida la Norvegia - e che per inciso è guidato da una donna premier - si sono appena verificate due defezioni. Due ministri hanno abbandonato la poltrona per tornare in...

15 Gennaio 2018

Se 4 giorni di congedo per i papà vi sembran pochi avete ragione

scritto da

    Quattro giorni di congedo obbligatorio e uno di congedo facoltativo (da fruire in alternativa alla madre), quello che fa perdere il 70% dello stipendio e che in pochissimi decidono di prendere. Nessuna sanzione per chi non sta a casa. Il 2018 si è aperto in Italia con questo magro bottino per i padri, che scatta in virtù di una norma inserita nella legge di stabilità 2017. Non c'è nulla da esultare, e infatti nessuno esulta. Quei quattro giorni appaiono miseri non tanto perché sideralmente distanti, come tutti sanno, dagli standard nordeuropei (in Svezia sono riconosciuti 480 giorni ai genitori fino ai nove anni del...

06 Ottobre 2016

Norvegia, la premier beccata a giocare a Pokemon Go in Parlamento

scritto da

E poi dicono che i videogiochi siano una questione da maschi! In Norvegia sembra proprio che la passione abbia contagiato anche le donne e soprattutto le politiche. Ad agosto, la leader del Partito liberale Trine Skei Grande era stata pizzicata a giocare con il suo smartphone durante l'audizione in commissione difesa. Adesso addirittura la premier Erna Solberg è stata scoperta a giocare a Pokemon Go durante un dibattito in Parlamento, secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Guardian. Lo stava facendo proprio durante l'intervento di Grande, che non se l'è affatto presa e comprensiva ha twittato: "Ha ascoltato quello che ho...