Alley Oop


L’altra metà del Sole

31 Marzo 2020

Covid-19, sì a passeggiate all'aperto per i bambini. Ma è giusto?

scritto da

    E infine i bamini possono uscire. Potranno farlo con un genitore asolo alla volta e senza assembramenti con altri, naturalmente. Lo ha deciso comunicato il Minstero degli Interni oggi 31 marzo. È "da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto ale attività può essere ricondotta alle attività motorieall'aperto, purché in prossimità della propria abitazione". Lo prevede una nuova circolare inviata dal Viminale ai prefetti per "chiarimenti" sui divieti di assembramento e spostamenti. E "l'attività motoria generalmente consentita", precisa il testo,"non va intesa come...

31 Marzo 2020

Violenza sulle donne: a Trento direttiva per allontanare i maltrattanti

scritto da

      Potenziare il contrasto alla violenza domestica che costituisce una emergenza nell'emergenza ai tempi del coronavirus. Una risposta arriva dalla direttiva del Procuratore di Trento, Sandro Raimondi, emanata qualche giorno fa con l’obiettivo di tutelare i soggetti più deboli, soprattutto donne e bambini: in caso di pericolo dovranno essere i ‘persecutori’ a lasciare il domicilio. E’ una direttiva “stringata ma non occorre fare proclami” afferma Raimondi, spiegando che è stata adottata in raccordo con i servizi antiviolenza e costituisce un “rafforzamento” di un percorso già avviato sul territorio, a...

31 Marzo 2020

Nessuno si salva da solo. E qualcuno lo sapeva prima del Covid 19

scritto da

      "Mentre eravamo in auto con alcune ragazze entusiaste di iniziare il progetto di difesa personale, diretti verso la favela più lontana dal mare, Marco diventava sempre più scuro in viso". Ancora una manciata di chilometri e poi: "Roberta, mi ha detto, senza scollare lo sguardo dalle notizie sullo smartphone, dobbiamo trovare un volo per l'Olanda al più presto, a brevissimo potrebbero chiudere gli aeroporti qui in Brasile". E così è stato. Roberta e Marco Kuis, marito e moglie, olandese lui, italiana lei - un omaggio all'anagrafe superfluo per chi i confini è più abituato a superarli che a chiamarli per nome -...

31 Marzo 2020

Covid-19: i freelance tra indennità e responsabilità

scritto da

      “Avevo appena concluso la prima faticosa stagione della mia startup ed è arrivato lui, il Covid-19. Mi è caduto il mondo addosso. Sto perdendo la stagione e sono ferma con tutti i progetti messi in atto. All’inizio non l’ho presa bene, sono sincera. Avrei potuto scendere a compromessi, passare a una vendita per corrispondenza pur di vendere. Ma non voglio snaturare il progetto. Continuo a fare comunicazione in una prospettiva di rinascita per tutti. Sono solo all’inizio e so che ho bisogno di supporto e mi aspetto che, alla fine di questa brutta storia, si generi in ognuno di noi di un senso di responsabilità...

30 Marzo 2020

Bergamo chiama, gli artigiani rispondono

scritto da

      La laboriosità “made in Bergamo” per cui è nota la mia provincia d'origine – e che da settimane vedo tristemente solo nei bollettini dei telegiornali - anche stavolta non si è smentita. Alla richiesta d'aiuto degli alpini che stanno allestendo un ospedale da campo presso la Fiera della città hanno risposto centinaia di artigiani. La “chiamata alle armi” è arrivata lunedì pomeriggio. L'Associazione Nazionale Alpini si è rivolta a Confartigianato Imprese Bergamo chiedendo la disponibilità di 12 operai. “Abbiamo bisogno di posatori di pareti e imbianchini per rispettare i tempi di apertura...

30 Marzo 2020

Covid-19, parliamo sul serio di diritti dei bambini?

scritto da

Ai bambini fa bene prendere aria, fare una passeggiata e stare al sole? Impossibile non rispondere di sì, ovviamente. E' un po' come chiedere se fa bene bere acqua o respirare aria pura invece che inquinata. E' il momento di stabilire per decreto che a tutti i bambini sia concesso uscire di casa per un'ora al giorno accompagnati da un adulto? In questo caso dire di sì non è affatto scontato e il discorso si fa complesso. In questi giorni le misure di contenimento nel nostro Paese sono ancora molto rigide: i positivi al coronavirus sono oltre 97mila, si continua a morire al ritmo di 750 persone al giorno. In alcune regioni,...

30 Marzo 2020

Covid19, le voci di medici e infermieri che lottano in corsia

scritto da

      “Quando uno torna a casa sa ogni giorno del rischio di poter essersi inconsapevolmente contagiato e quindi di poter infettare il proprio figlio. Sono quindici giorni che non saluto più i miei due figli adolescenti se non da molto lontano, non gli do un bacio né una carezza. Non voglio rischiare di passargli l'infezione”.  Al di là della fatica fisica, c’è quella familiare, anche a casa #distantimauniti: "molti miei colleghi hanno scelto di vivere in stanze separate dal resto della famiglia" racconta ad Alley Oop Fabio Piscaglia, medico che ora dirige un reparto che ospita i malati Covid19 positivi...

29 Marzo 2020

Najla Aqdeir: la sua rinascita correndo incontro agli ostacoli

scritto da

    "Io sono la mia rinascita: mi sono ripresa la mia vita, nonostante il passato, voglio rimanere legata al mio presente, non significa abbia dimenticato il  passato: è da lì che vengo’. Queste sono le parole di Najla Aqdeir 25 anni, figlia di papà libico e mamma marocchina. La sua storia è una storia di rivalsa e rinascita da un mondo in gabbia. Najla arriva con la sua famiglia in Italia a undici anni nel 2005, si inserisce nell'ambiente scolastico e si appassiona di corsa campestre. Il padre, tuttavia, non accetta che corra in pantaloncini corti e questo segna la fine della sua libertà. A 15 anni la madre la porta...

29 Marzo 2020

Cucina di resistenza, ai fornelli ai tempi del coronavirus

scritto da

In quarantena gli italiani cucinano. Fanno un sacco di altre cose, certo, ma prevalentemente cucinano. Torte, crostate, ciambelloni, pizze, ma soprattutto pranzo, cena e colazione. Perché se alcuni cucinando si rilassano, si divertono, trovano il loro spazio di piacere, altri si ritrovano a dover mettere insieme tre pasti al giorno, solo per sé o per tutta la famiglia, ed è faticoso, anche perché magari nel frattempo si lavora da casa e ci si occupa dei figli. Ecco perché l'instant book "Cucina di resistenza nel tempo sospeso" di Anna Prandoni e Gaia Menchicchi è proprio una bella idea: 38 ricette facili e alla portata di...

27 Marzo 2020

Covid-19, un vademecum per chi ha cani e gatti

scritto da

      In questi giorni di quarantena è esplosa l’ironia sui social network relativamente alle passeggiate con i cani, come pretesto per poter uscire, attraverso vignette, battute e meme che sono diventati velocemente “virali”, manco a dirlo. Se non si può fare a meno di sorridere di fronte a cani fotografati a portare in bocca un tariffario per le diverse uscite nella giornata, per i loro padroni è importante sapere di essere in regola oggi più che mai: gli amici a quattro zampe, infatti, sono assai preziosi per moltissime persone in questo momento difficile, regalano momenti di serenità e di conforto anche a...