Alley Oop


L’altra metà del Sole

27 Maggio 2019

Ventesimo scudetto per le pallanuotiste etnee. Sul podio, ma da dilettanti

scritto da

    Lo scudetto mancava a Catania da otto anni. “Sembrava quasi un incantesimo, aspettavamo da molto, troppo tempo questa seconda stella. Finalmente, l’incantesimo si è rotto”. Così Tania Di Mario, quarant’anni appena compiuti e già presidente della Ekipe Orizzonte, racconta ad Alley Oop della vittoria delle ragazze della pallanuoto. La squadra siciliana ha battuto la SIS Roma lo scorso 12 maggio, alla piscina comunale della Plaia, a due passi dal mare dal fondale di sabbia, assicurandosi per la ventesima volta il titolo. La finale di play off della serie A1 è stata decisa dalla forza e dalla determinazione di un...

27 Maggio 2019

La competizione non può essere meritocratica

scritto da

      La maggior parte delle donne in Italia ha redditi sotto i 15mila euro. Più salgono gli scaglioni di reddito, più la presenza femminile va rarefacendosi. La fotografia emerge dai dati recentemente diffusi da Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) sul reddito imponibile pro capite del 2017 confermano che la differenza di genere nel nostro Paese è molto marcata: maggiore è il livello di reddito lordo annuo, minore è la percentuale di donne che si collocano a quel livello.     La presenza femminile è predominante nelle fasce di reddito da 0 a 15.000 euro, con la punta massima in corrispondenza...

26 Maggio 2019

Dalla Sposa di Tarantino a Audrey in Colazione da Tiffany: le rivoluzionarie al cinema

scritto da

    Confesso che il libro di Marta Perego ha subito attirato la mia attenzione per la sua scelta di copertina. Di 30 donne che hanno fatto la storia del cinema, Beatrix Kiddo nella sua tuta gialla da combattimento è esattamente la scelta che avrei fatto anch'io. La Sposa di Kill Bill è - lo rivendico - il personaggio femminile più strepitoso mai apparso sul grande schermo. Un'icona. A suo modo, un modello (e un riscatto) per tutte le madri del mondo. Ma di donne straordinarie, intese sia come attrici sia come personaggi di fantasia, il mondo del cinema è ricco. E non solo nei tempi più recenti. Sono solo gli Anni 30,...

24 Maggio 2019

Dall'azienda di famiglia ai libri di design. Conversazione con Chiara Alessi

scritto da

Questa è una storia tutta italiana, che profuma di design e caffè sin dalla nascita. A raccontarla è Chiara Alessi, classe 1981, saggista e discendente diretta delle famiglie Bialetti e Alessi: il bisnonno Alfonso (Bialetti) è considerato l’inventore della moka mentre il bisnonno Giovanni (Alessi) è il fondatore dell’omonima azienda centenaria di casalinghi: «Quando sono nata i miei genitori si erano appena fatti costruire una casa sul lago Maggiore, a circa 15 minuti dalla fabbrica che invece è sul lago d’Orta, dove si trova il distretto del casalingo del VCO (Verbano Cusio Ossola). Da bambina andavo in ufficio da papà...

24 Maggio 2019

La libertà è la chiave per combattere la violenza contro le donne

scritto da

Parlare di violenza contro le donne significa parlare di libertà, di principi azzurri che non esistono, di forza, di possibilità, di comunicazione, di relazioni, di apertura all'altro. La tre giorni organizzata a Milano dalla Casa di Accoglienza delle donne maltrattate è stata l'occasione per fare il punto sul tema della violenza maschile contro le donne, incentrando le attività e i dibattiti in programma su quello che davvero conta per sconfiggere la piaga che uccide una donna ogni 72 ore: il cambiamento culturale. Per questo, in tre giornate (21-22-23 maggio) sul palco milanese si è parlato di alcuni aspetti che spesso vengono...

24 Maggio 2019

Part time o multi time? Dallo stigma del "lavoro parziale" alla "carriera portfolio"

scritto da

      A un collaboratore intelligente, che da diversi mesi fatica a stare dietro a lavoro e vita privata, vorrei proporre il part time. Ma non so come farlo. Io lo riterrei naturale: non la richiesta di fare un passo indietro, ma la possibilità di “ridimensionare” i propri tempi in accordo con le esigenze della sua vita e del lavoro. Per vederlo più sereno e per permettergli (e permettermi) di usare meglio le sue energie, che oggi sembrano essere allo stremo. Sono convinta che un part time al 70% sarebbe una proposta sensata: potrebbe dire di no per motivi economici, ma potrebbe anche trovare un nuovo ritmo di vita,...

23 Maggio 2019

Bambini piccoli davanti allo schermo: è la tecnologia il vero problema?

scritto da

E’ ormai ricorrente la diffusione di linee guida e raccomandazioni sui modi e i tempi dell’utilizzo delle tecnologie da parte dei bambini, con singoli esperti e accreditate istituzioni che indicano a mamme, papà, nonni e altre figure educative come sia meglio comportarsi. Le ultime sono quelle dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che a fine aprile ha rilasciato il documento Guidelines on physical activity, sedentary behaviour and sleep che, tra le altre questioni, definisce il numero di ore che i bambini di età inferiore ai cinque anni dovrebbero trascorrere davanti ad uno schermo (smartphone, tablet, computer,...

23 Maggio 2019

Fondazione Bracco, i giovani "Diventerò" fra ricerca, startup e arte

scritto da

    Passione. E' la parola d'ordine dei giovani "diventati". Ma anche curiosità, interesse, umanità. Un poker d'assi che i giovani, premiati negli anni passati dalla Fondazione Bracco nell'ambito del Progetto Diventerò, calano sul palco del ridotto del Teatro alla Scala, dove si è tenuta la cerimonia 2019. Sono entusiasti, tecnici nelle spiegazioni e visionari. Francesca Rigiroli (1988), medico radiologa, si illumina raccontando le sue ricerche scientifiche sulla radiomia applicata alle immagini addominali per la stadizione e la prognosi di tumori. Tutt'altra analisi, ma sempre rigorosamente scientifica, è quella di Tommaso...

22 Maggio 2019

Emoji inclusive, in arrivo quelle "gender fluid"

scritto da

      Con la prossima versione di Android, il sistema operativo di Google, saranno messe a disposizione oltre 50 nuove emoji, tutte quante gender fluid, cioè non binarie, neutre dal punto di vista del genere. Una mezza notizia in realtà, poiché il consorzio Unicode, che si occupa della codificazione delle nuove emoji, ne aveva approvate oltre 60 di questo tipo già nel 2018. Unicode è l'entità che ha introdotto anni fa le numerose varianti del colore della pelle e del genere e che dato il via libera a più di 230 emoji per il 2019, accordando molto spazio alle forme di alterità: ancora genere, religione, etnia e...

22 Maggio 2019

Game of Thrones, perché Daenerys si è fatta fregare?

scritto da

Il Trono di Spade è finito e io non voglio fare spoiler. Per cui non dirò niente di cruciale per le prime tre righe di questo post, in modo tale che chi non ha ancora visto l’Ultima puntata possa ancora fare in tempo a distogliere lo sguardo e a chiudere la finestra web. Chi è rimasto fino qui, invece, deve sapere che per tutte queste otto serie sono stata parecchio di parte. Lo dichiaro: sono stata una fan sfegatata di Daenerys Targaryen. Della khaleesi. E ho seguito il mio comandante fino alla fine, come si seguono i grandi leader. E così, per la morte di Daenerys, ieri mi è rimasto un amaro in bocca che non riesco ad...