Alley Oop


L’altra metà del Sole

31 Marzo 2019

“La bambina con due papà”. È l’amore che fa una famiglia

scritto da

      Pearl è una bambina curiosa. Ama scoprire il mondo che la circonda e adora conoscere nuovi amici. Quando a scuola le dicono che arriverà una nuova compagna di classe, è elettrizzata e non vede l’ora di conoscerla. Matilda ha i capelli biondi, la faccia birichina e fa subito amicizia con lei. Insieme corrono veloci, saltano nelle pozzanghere e si arrampicano sui rami più alti degli alberi. Un pomeriggio, mentre le due bambine giocano, Pearl decide di fare una domanda alla sua amica. Quel giorno Matilda prima di entrare nel cortile della scuola, ha salutato un papà diverso da quello che la accompagna sempre....

29 Marzo 2019

Ami Vitale (National Geographic): "Non guardiamo al mondo con uno sguardo di paura"

scritto da

    Fotografa per la prestigiosa rivista “National Geographic”, ambasciatrice Nikon, vincitrice già nel 2002 della prima edizione del premio Inge Morath assegnato dalla leggendaria agenzia Magnum, più volte premiata al World Press Photo, conquistando nella stagione scorsa il primo premio nella sezione “Natura”, Ami Vitale non è solo una delle più importanti fotoreporter a livello internazionale, ma è anche diventata un punto di riferimento capace di travalicare il solo ambito della fotografia, come testimonia il fatto che, lo scorso anno, la rivista americana “InStyle” l’abbia inserita tra le 50 "Badass...

29 Marzo 2019

Se hai intorno ai 50 anni, Rovazzi ti invidia. Ecco perchè

scritto da

        L’altra sera, un interessante convegno organizzato da Wind-TRE nel corso della Digital Week milanese si chiudeva in modo audace con un’intervista live al cantante Fabio Rovazzi. La definisco “audace” perché, in un contesto molto aziendale che, nonostante il tema fosse l’innovazione, schierava quasi solo abiti grigi e cravatte, far salire sul palco un giovane uomo la cui forza sta nel pensiero laterale e divergente è comunque un atto di coraggio – è anche vero che è il loro testimonial pubblicitario, quindi siamo ancora in un’area di sicurezza. L’intelligenza di Rovazzi non sorprende: sappiamo...

28 Marzo 2019

Le quote di genere fra l'iter in Parlamento e gli statuti delle società quotate

scritto da

    L'ultima tornata di rinnovi con le quote di genere previste dalla legge 120 del 2011 sta per iniziare. L’obbligatorietà di un terzo dei cda e dei collegi sindacali delle società quotate e controllate pubbliche riservato al genere meno rappresentato arriverà ad esaurimento entro il 2022, ma in Parlamento è già stata presentata una proposta di legge per la “allungare” l’obbligo per altri tre mandati. La proposta, a prima firma di Cristina Rossello (FI), è stata assegnata alla VI Commissione Finanze il 7 marzo scorso. La modifica è semplice: le quote di genere avrebbero validità non più per 3 mandati, ma...

28 Marzo 2019

Leadership, nuovi modelli al femminile tutti da costruire

scritto da

    A caccia di nuovi modelli di leadership. Parte da qui la ricerca curata da Eurosearch Consultants in partnership con Intesa Sanpaolo. Il punto di partenza dell'indagine qualitativa, realizzata con la supervisione scientifica di Chiara Ghislieri, docente del dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino, è amaro: "Al 22 gennaio 2019, il ruolo di amministratore delegato delle 40 aziende italiane che compongono il FTSE MIB è ricoperto da 39 uomini e 1 donna". La ricerca si costruisce attraverso le interviste a 60 top manager e 30 middle manager, rigorosamente per metà uomini e per metà...

27 Marzo 2019

Le influencer del futuro per le aziende sono le atlete

scritto da

        Mancavano i numeri? Stanno arrivando. Lo ha dimostrato il tutto esaurito lo scorso week end all'Allianz Stadium per Juventus- Fiorentina, lo scontro al vertice della classifica del campionato di serie A femminile. 39mila spettatori allo stadio e in tv durante la messa in onda su Sky Sport Serie A e Sky Sport 1 sono stati registrati 342.628 spettatori medi, con il 2,68% di share e 1.033.546 spettatori unici di cui 159 mila solamente durante il pre partita. Ma non si tratta solo del calcio. In ottobre per la diretta della finale dei mondiali di volley su Rai due si erano sintonizzati 6,3 milioni di...

27 Marzo 2019

Non solo ci pagano di meno, ma ci curano in ritardo

scritto da

Ci pagano di meno, lo sappiamo da tempo. Il 7% in meno,qualcuno dice il 10, a volte si parla persino del 20% meno rispetto ai nostri colleghi maschi, a parità di mansioni e anche a parità di anzianità aziendale. Occupiamo meno poltrone in parlamento, guidiamo meno aziende, e se siamo aumentate nei Cda  è grazie a una legge che ha imposto le quote rosa. Tutte cose che ci fanno indignare, tutti dati che conosciamo da un pezzo. Ma che fossimo anche curate meno bene rispetto agli uomini, questo lo sapevate? Lo dice uno studio scientifico dell’Università di Copenhagen, che ha messo sotto la lente 6,9 milioni di pazienti, che...

26 Marzo 2019

Felicità: impariamo dagli Xennials a sognare

scritto da

      «L'Assemblee generale, consapevole di come la ricerca della felicità sia uno scopo fondamentale dell'umanità, riconoscendo inoltre la necessità di un approccio più inclusivo, equo ed equilibrato alla crescita economica che promuova lo sviluppo sostenibile, l'eradicazione della povertà, la felicità e il benessere di tutte le persone, decide di proclamare il 20 marzo la Giornata Internazionale della Felicità.” Assemblea generale ONU, 28 giugno 2012 La settimana scorsa abbiamo dunque festeggiato la giornata che l’Onu ha voluto dedicassimo al pensiero della felicità. Un pensiero da sempre sfuggente e...

26 Marzo 2019

Hilarry Sedu: “La mia battaglia per lo Ius Culturae”

scritto da

    È il primo avvocato di origini nigeriane ad essere eletto nel Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli. Hilarry Sedu, 33 anni, è arrivato piccolissimo nel nostro paese. Prima di scegliere di diventare avvocato, aveva davanti a sé una promettente carriera da calciatore a livello professionale, ma svariati infortuni lo hanno costretto a rinunciare. Non si è arreso, anzi. Ha scelto il diritto - nella sua accezione più nobile - e porta avanti la sua battaglia per la tutela dei diritti umani e dei migranti. Usa le parole con cautela e pacatezza. Sa bene che ognuna ha un suo valore che non intende sciupare o...

25 Marzo 2019

Un manifesto per il Girl Power in versione tecnologica

scritto da

      Un manifesto per il "Girl Power" ma in salsa tecnologica. Una due giorni di lavori, con decine di ragazzine coinvolte in laboratori e un gruppo di aziende che, insieme, hanno deciso di sposare una causa: combattere il "gender gap tecnologico" che finisce per tenere lontane le donne dalla tecnologia e, in generale, dal mondo Stem (science, technology, engineering, mathematics). Si chiama "Girls Tech", ha un logo, un sito e uno strumento, tra i più antichi e efficaci. Si tratta di un manifesto, chiaro, affermativo, volitivo. Per dire, al punto 1. che le tecnologie sono "una grandiosa opportunità di sviluppo e...