07 Dicembre 2018

Potremo lavorare fino al giorno del parto: giusto o sbagliato?

scritto da

    Questa finanziaria ha messo le mani sul congedo di maternità. Nessuno aveva osato farlo per decenni.  L’Italia ha uno dei congedi di maternità più datati e protettivi d’Europa. Ho scritto datato per non scrivere “antico”, ma mi rendo conto che sembra comunque un giudizio di merito, mentre vorrei provare a non emettere giudizi (per ora). Il congedo di maternità italiano ha 47 anni: nella sua formula attuale è stato scritto nel 1971. Da allora è rimasto di 5 mesi obbligatori: unica varianza consentita quella di scegliere se farne uno oppure due prima del parto. Ma quattro settimane di congedo prima del...

06 Dicembre 2018

Work-life effectiveness: dall’equilibrismo alla gestione organizzata dei tempi

scritto da

    La sfida quotidiana di affrontare al meglio – non solo per la “sopravvivenza” - ogni giornata è ardua; lo è per chi lavora a tempo pieno o è freelance, in Italia come nella progressista Olanda. Per gli uomini, certo, ma un un po’ di più per le donne, soprattutto se, come nel mio caso, non c’è una rete familiare a portata di mano. Oggi più che mai, però, si può rilanciare sulla posta in gioco. Da un po’ di tempo, chi si interessa di temi di parità facilmente si imbatte nel concetto di work-life effectiveness, in certo modo un’evoluzione rispetto alla semplice ricerca del bilanciamento tra le due...

03 Dicembre 2018

Asili: sono veramente le telecamere la risposta?

scritto da

      Che cos’è la fiducia? Un atteggiamento che risulta da una valutazione di fatti, circostanze, relazioni, e che produce un sentimento di sicurezza e tranquillità. Così da vocabolario. Ogni giorno ci viene richiesto di avere fiducia, continuamente: nel passare con il semaforo verde, nel consegnare i nostri soldi a una banca, nel lasciare in un asilo i nostri figli sapendo che verranno accuditi, se non con lo stesso nostro amore, con un certo grado di dedizione professionale. Ogni richiesta di fiducia sottintende un certo sforzo da parte nostra. Più è grande lo sforzo, meno siamo disposti ad accettare le conseguenze...

30 Novembre 2018

Natalità, e la cicogna diventò allergica al matrimonio

scritto da

    Aumenta il numero di donne senza figli e cresce il numero di figli al di fuori del matrimonio. Sono i due dati con segno più in un contesto generale di decrescita fotografato dall'ultimo rapporto Istat su Natalità e fecondità della popolazione residente in Italia. Nel 2017, infatti, sono stati iscritti in anagrafe per nascita 458.151 bambini, oltre 15 mila in meno rispetto al 2016. Nell’arco di 3 anni (dal 2014 al 2017) le nascite sono diminuite di circa 45 mila unità mentre sono quasi 120 mila in meno rispetto al 2008. La fase di calo della natalità iniziata con la crisi nata nel 2008 sembra quindi aver assunto...

28 Novembre 2018

State crescendo vostro figlio come un "maschio tossico"?

scritto da

      Fatherly è un news brand statunitense che si occupa di nuova genitorialità. Può piacere oppure no: Ma non gli si può non riconoscere la capacità di individuare tendenze e incidere sull'opinione del suo pubblico di riferimento, che naturalmente è di uomini con figli. Da qualche mese a questa parte gran parte dello sforzo redazionale è concentrato nel racconto di nuove mascolinità. Ma soprattutto nella denuncia della toxic masculinity, la mascolinità tossica, che poi non è altro che violenza - fisica, emotiva, verbale - per ottenere il dominio del singolo - o più spesso del branco - sull'estraneo che sia di...

26 Novembre 2018

Elisa Di Francisca incontra la sua community e lancia un progetto con Alley Oop

scritto da

    “Oggi è stata una giornata di quelle che non si dimenticano. Al mio rientro nelle gare internazionali dopo più di due anni, arriva la medaglia d'oro nella tappa di Coppa Del Mondo ad Algeri. E oggi che ci prepariamo a celebrare la giornata contro la violenza sulla donne, una vittoria così ha un sapore ancora più speciale. Questa foto rappresenta pertanto la completezza e l'essenza del mio essere mamma e atleta allo stesso tempo”. Non avremmo saputo comunicare meglio di quanto appare sul profilo facebook di Elisa Di Francisca, questa vittoria e il meritato successo dell’atleta jesina, già oro olimpico a Londra 2012...

22 Novembre 2018

Ddl Pillon, un padre assente per 15 anni potrà chiedere di vivere con la figlia?

scritto da

    Cara Alley, Mia figlia ed io siamo sole da sempre, ma con una famiglia alle spalle come poche. LAura (il nome è di fantasia) è nata e voluta da una relazione con un ”bambino” di 4 anni meno di me: io ne avevo 24,lui 20. Decisa e cercata, forse con poca coscienza da parte di entrambi, ma sicuramente voluta. Alla nascita la bambina prende il mio cognome,  perché lui non voleva prendersi la responsabilità. Cerco per tanti anni di fargli avere un rapporto responsabile con noi, non ci riesco in nessuna maniera. Lavoravo tutto il giorno e ho portato la bambina a crescere insieme ai miei genitori (vivo questa...

10 Novembre 2018

Quella "diagnosi" di alienazione genitoriale. L'appello a Mattarella: «Proteggete il mio bambino»

scritto da

              Di Flavia Landolfi e Manuela Perrone M. ha solo nove anni, vive a Roma, ama lo sport, è un piccolo genio della matematica. E corre un rischio: in qualsiasi momento, all'uscita da scuola potrebbe trovare ad aspettarlo i carabinieri. Perché M. è un bambino reclamato da entrambi i genitori ex conviventi, talmente reclamato che i giudici potrebbero decidere di sottrarlo alla madre e di collocarlo in una casa famiglia. Questo suggerisce la consulenza tecnica d'ufficio chiesta dai giudici, nonostante i certificati medici che diagnosticano una malattia autoimmune, le rassicurazioni delle maestre che...

09 Novembre 2018

Storia di una paternità al tempo del congedo cancellato per i papà

scritto da

      "Il primo sorriso è arrivato a quattro mesi: così avevo già cambiato tantissimi pannolini prima di ricevere qualcosa in cambio".   Alessandro ha una bambina di un anno ed è uno dei pochi padri in Italia ad aver potuto prendere una lunga pausa dal lavoro dopo l’arrivo di sua figlia. E’ stato a casa con la sua bambina e se ne è occupato per cinque mesi. Alessandro, com’è la paternità? È un’esperienza bellissima e molto difficile. Noi, come uomini, non siamo mai stati educati ad essere papà: gli unici libri che ho trovato in giro trattano il papà come uno sciocco che deve imparare a vivere nel mondo...

31 Ottobre 2018

Halloween, gli zombie sono figli di Dio?

scritto da

      Quella che può sembrare una domanda oziosamente nerd, è invece la sintesi di una vivace discussione che per giorni è rimbalzata fra le molte chat dei genitori. Gli zombie sono figli di Dio? L’antefatto. Nella pittoresca zona dei Navigli, a Milano, esiste uno storico oratorio, faro del quartiere che accoglie bambini e ragazzini di ogni etnia e religione. È il luogo di ritrovo naturale dopo la scuola, il salotto delle tate sudamericane ed est europee, l'ancora di salvezza delle famiglie d'estate quando estende le sue attività dalle 8 del mattino a sera. Eppure, qualche giorno fa le bacheche delle scuole, come...