17 Ottobre 2018

Università, il direttore della Normale denuncia calunnie anche sessuali per le donne in carriera

scritto da

    Vincere il Nobel da professoressa associata e non ordinaria. E' successo a Donna Strickland, premio Nobel per la fisica proprio quest'anno. Il valore della scienziata è riconosciuto a livello internazionale ma non nel suo ateneo. Solo un caso eclatante di quello che succede nelle università. Basta dare un occhio ai dati italiani:le donne sono il 58 per cento dei laureati, il 52 per cento dei dottori di ricerca, il 42 per cento dei ricercatori, il 36 per cento dei professori associati e solo il 23 per cento degli ordinari. Insomma, una piramide che in qualche modo va spiegata. Ci ha provato oggi il direttore della Normale...

16 Ottobre 2018

Figc al Quirinale: applausi alle calciatrici, Ceferin indica la strada alla nuova dirigenza

scritto da

      Ha aperto e concluso il suo intervento citando lo sport femminile. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel corso della cerimonia che si è svolta al Quirinale per i 120 anni della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Non ha perso l’occasione per celebrare le atlete azzurre. Prima i complimenti per la nazionale di calcio che si è qualificata per un Mondiale dopo un’assenza di vent’anni, poi in conclusione l’augurio alla nazionale di pallavolo impegnata nelle fasi finali di un altro Campionato del Mondo in Giappone. A sorprendere il presidente della Repubblica sono state soprattutto le parole di Sara...

16 Ottobre 2018

Le ragazze coraggiose cha a 18 anni conquistano il mondo

scritto da

A 18 anni Cleopatra diventa Regina d'Egitto e una delle donne più potenti della storia. A 18 anni Malala Yousafzai apre una scuola per ragazze rifugiate siriane, invitando i leader di tutto il mondo a fornire "libri e non proiettili". A 18 anni Britney Spears pubblica uno degli album più venduti al mondo e Serena Williams vince l'U.S. Open. 18 anni sono qualcosa di più di un semplice compleanno. A 18 anni, una donna su cinque in tutto il mondo si sposa. Milioni di diciottenni si iscrivono all'università. In Italia ci sono circa 541.000 diciottenni che finalmente possono votare e guidare una macchina.  E' un momento importante...

16 Ottobre 2018

Tumore al seno, l'87% delle donne sopravvivono ma si può fare di più

scritto da

          «La malattia mi ha insegnato che c’è un tempo per tirare il fiato. In questo momento c’è una Laura 2.0 che ha ancora più voglia di vivere, che è carica e ricca di emozioni».   Queste sono le parole di Laura Giagnoni, giovane donna che ha affrontato un tumore al seno e che ha portato la sua testimonianza alla conferenza stampa di presentazione della Breast Cancer Campaign, la campagna internazionale contro il tumore al seno, simboleggiata dal Nastro Rosa, che si tiene ogni anno a ottobre, promossa in Italia da The Estée Lauder Companies insieme ad AIRC. Torna anche quest’anno...

15 Ottobre 2018

#moltopiùdi194, la manifestazione di Verona per difendere il diritto all’aborto

scritto da

    Erano in tantissime e tantissimi. Una marea di oltre 5 mila persone ha riempito il centro di Verona sabato per partecipare alla manifestazione di protesta #La194nonsitocca della rete femminista Non Una di Meno contro la mozione antiabortista approvata dal consiglio comunale della città scaligera. Un impegno collettivo e massiccio che ha unito donne e uomini, associazioni, collettivi studenteschi e LGBTQI provenienti da tutta Italia scesi in piazza per l’iniziativa a favore dell’aborto libero e sicuro. Non Una di Meno a livello nazionale ha aperto uno stato di agitazione permanente. Verona è la prima tappa di una...

12 Ottobre 2018

Caro Moccia, la violenza non è un romanzo d'amore

scritto da

Parlare di violenza contro le donne, denunciare il fenomeno, riflettere, è certo utile. Ma se si fa con le parole sbagliate, forse è meglio lasciar perdere. Perché le parole creano le idee, modellano il pensiero, fanno la differenza. E allora, con le parole serve prestare attenzione, su un tema come questo che riguarda la vita e, purtroppo, la morte. Per noi giornalisti per esempio esistono delle regole, delle indicazioni precise. Ne abbiamo parlato in maniera dettagliata in un capitolo dell'ebook #Hodettono, ci sono linee guida dettate dall'Ordine dei giornalisti, esiste il Manifesto di Venezia a cui attenersi. Insomma, le...

10 Ottobre 2018

Calcio femminile: Italia-Svezia 1-0, prove di Mondiali

scritto da

      Sembrava una sfida improba. I precedenti tra Italia e Svezia parlavano di sole tre vittorie azzurre nelle 21 sfide precedentemente disputate tra le due nazionali. Invece, allo stadio Giovanni Zini di Cremona davanti a circa 2000 persone, l’Italia della ct Milena Bertolini ha sconfitto per 1-0 l’undici svedese. Di Daniela Sabatino il gol decisivo, lestissima a ribadire in porta una respinta del portiere su un tiro di Barbara Bonansea. “La nazionale ha fornito na bella prestazione, la squadra è stata molto compatta e aggressiva”, ha dichiarato in conferenza stampa Milena Bertolini, “Abbiamo avuto un pizzico...

08 Ottobre 2018

Silicon Valley, le donne entreranno nei board delle società quotate per legge

scritto da

      Per una volta è la Silicon Valley a seguire l’Italia. Dopo anni di dibattito sull’efficacia delle quote di genere, discussioni sui pro e contro dell’introduzione delle quote e come gestire le (inevitabili) reazioni all'obbligo di aumentare di fatto il numero di donne nei board, due giorni fa lo Stato della California ha passato una legge che impone alle società quotate con headquarter in California di avere almeno una rappresentanza femminile nei consigli di amministrazione entro il 2019. Entro il 2021, poi, la nuova normativa richiede che le società quotate con più di cinque consiglieri abbiano almeno due...

07 Ottobre 2018

Mamme con la partita iva. Chi sono e come se la cavano?

scritto da

    “Ho sempre invidiato un pochino chi lavora in un posto che sa di caffè del dopo pranzo preso insieme ai colleghi mentre si chiacchiera di cosa fare nel fine settimana: ero, e sono, abituata a lavorare da sola; e il caffè bevuto da soli resta amaro anche se ci si affoga dentro un’intera piantagione di canna da zucchero.”   Accompagno il mio bimbo all’asilo, lo lascio con il labbrino tremulo in braccio all’educatrice che mi saluta dicendomi “buon lavoro”! Grazie, anche a te. Poi torno a casa. No, non si è sbagliata a dirmi buon lavoro. È che io a casa ci lavoro. Rientro nel mio appartamento concentrandomi...

06 Ottobre 2018

Calcio a 5: #BeBrave, il progetto per far scendere in campo le ragazze

scritto da

  “Ho iniziato a giocare che ero una bambina alta come una spiga di grano, palla sotto al braccio e la voglia di prendermi il mondo”.   Arianna Pomposelli, atleta di punta della Nazionale italiana di calcio a 5 e dell’Olimpus Roma,  alla vigilia delle qualificazioni degli europei di futsal (calcio A5) ha la stessa determinazione di quando ha cominciato. Sul suo profilo Facebook continua così: “una lotta continua in mezzo a mille maschi, ma mi bastava una palla nient’altro”. Arianna, classe 1991, grazie alla passione del padre per il calcio A5 ha iniziato a giocare molto presto: già a quattro anni inseguiva il...