16 Ottobre 2018

Le ragazze coraggiose cha a 18 anni conquistano il mondo

scritto da

A 18 anni Cleopatra diventa Regina d'Egitto e una delle donne più potenti della storia. A 18 anni Malala Yousafzai apre una scuola per ragazze rifugiate siriane, invitando i leader di tutto il mondo a fornire "libri e non proiettili". A 18 anni Britney Spears pubblica uno degli album più venduti al mondo e Serena Williams vince l'U.S. Open. 18 anni sono qualcosa di più di un semplice compleanno. A 18 anni, una donna su cinque in tutto il mondo si sposa. Milioni di diciottenni si iscrivono all'università. In Italia ci sono circa 541.000 diciottenni che finalmente possono votare e guidare una macchina.  E' un momento importante...

12 Ottobre 2018

Perché è un privilegio poter indossare la cravatta

scritto da

        Il Parlamento italiano non ha un dress code (regole di abbigliamento) per le donne, perché non erano previste. Questo dà una “divisa” agli uomini (giacca alla Camera, giacca e cravatta al Senato) e lascia libere le donne di vestirsi come vogliono. E di non avere una divisa. Che effetto fa la divisa? Rende più facile il riconoscimento dei propri simili, rendendoli immediatamente visibili e creando un “effetto squadra”. Chi non la indossa ha più difficoltà a farsi riconoscere e di conseguenza a essere incluso. Come evitare questa forma di esclusione? Tremo all’idea di un dress code per le donne nelle...

08 Ottobre 2018

Silicon Valley, le donne entreranno nei board delle società quotate per legge

scritto da

      Per una volta è la Silicon Valley a seguire l’Italia. Dopo anni di dibattito sull’efficacia delle quote di genere, discussioni sui pro e contro dell’introduzione delle quote e come gestire le (inevitabili) reazioni all'obbligo di aumentare di fatto il numero di donne nei board, due giorni fa lo Stato della California ha passato una legge che impone alle società quotate con headquarter in California di avere almeno una rappresentanza femminile nei consigli di amministrazione entro il 2019. Entro il 2021, poi, la nuova normativa richiede che le società quotate con più di cinque consiglieri abbiano almeno due...

07 Ottobre 2018

Mamme con la partita iva. Chi sono e come se la cavano?

scritto da

    “Ho sempre invidiato un pochino chi lavora in un posto che sa di caffè del dopo pranzo preso insieme ai colleghi mentre si chiacchiera di cosa fare nel fine settimana: ero, e sono, abituata a lavorare da sola; e il caffè bevuto da soli resta amaro anche se ci si affoga dentro un’intera piantagione di canna da zucchero.”   Accompagno il mio bimbo all’asilo, lo lascio con il labbrino tremulo in braccio all’educatrice che mi saluta dicendomi “buon lavoro”! Grazie, anche a te. Poi torno a casa. No, non si è sbagliata a dirmi buon lavoro. È che io a casa ci lavoro. Rientro nel mio appartamento concentrandomi...

04 Ottobre 2018

Ynap: educare al digitale per insegnare la creatività. Parola di Deborah Lee

scritto da

  Cosa hanno in comune coding e tecnologia con moda e lusso? Cosa c'entrano i numeri e le formule con i tessuti pregiati e i vestiti delle griffe? Se lo chiedete a Deborah Lee, chief people officer di Yoox Net-a-Porter Group, la risposta potrebbe essere "la creatività". Sì perché secondo la manager che si occupa di gestire e sviluppare il team hr a livello globale, tecnologia e moda hanno molto più in comune di quanto si possa pensare. Ad avvicinare questi due mondi, apparentemente così distanti è il fatto che, negli ultimi anni, la tecnologia è cresciuta al punto tale da aprire scenari e possibilità inaspettate. In...

04 Ottobre 2018

Se si lavora meno tempo si produce di più (e si sta meglio): ecco le prove

scritto da

    La "legge di Parkinson" è del 1955, nominata per la prima volta in un articolo dell'Economist e poi al centro di una pubblicazione. L'autore, Cyril Northcote Parkinson, studiando il funzionamento delle organizzazioni osservò come il tempo per concludere un lavoro si espandesse fino a riempire le ore a disposizione per completarlo. Fissando un tempo inferiore, quindi, nella maggior parte dei casi lo stesso lavoro poteva essere completato in meno ore. Ovviamente dipende dal lavoro, dal contesto e dalla situazione, ma certo è che negli anni il fatto che la produttività sia inversamente proporzionale alle ore lavorate...

01 Ottobre 2018

Lavoro, giovani troppi qualificati in Italia

scritto da

       - Prof, la volevo fare io la tesi su overeducation, ma ho visto che l’ha già assegnata … - Eh, sì.  - Avevo trovato questo articolo (Lavoro, un laureato su tre è troppo istruito per il mestiere che fa),  proprio interessante … ci sono così pochi laureati e così tanti overeducated … Se il mercato non assorbe altri laureati, a cosa serve la nostra fatica? La volevo fare io questa tesi … - Può sviluppare l’approccio di genere, evidenziando la relazione tra overeducation e il differenziale di retribuzione tra laureati e laureate.  - Perché, c’è un nesso? - Sicuro (Overeducation and...

26 Settembre 2018

Da mamma non posso misurare il merito solo con il mio lavoro

scritto da

    Qualche giorno fa, mentre attendevo il mio turno incolonnata in auto, di ritorno dal lavoro, mi sono ritrovata ad ascoltare un'intervista di Sebastiano Barisoni a Paolo Crepet. L'argomento era incentrato sui figli, la scuola, l'educazione, la dedizione ed il sacrificio, il merito e l'elite. La sera, dopo aver sistemato la casa, preparato la colazione ed il pranzo per l'indomani ed aver messo a letto la bimba, ne ho parlato a mio marito. Lui, seduto in poltrona, ed io sul divano. Ho ragionato all'educazione che avevo ricevuto da bambina ed a come i miei genitori mi abbiano insegnato il sacrificio con leggerezza, senza...

21 Settembre 2018

Inge Feltrinelli, ritratto di Signora

scritto da

      Se ne è andata Inge Feltrinelli a 87 anni. Un’istituzione dell’editoria italiana, autentica testimone della cultura del Novecento. In suo onore oggi alle 19 in tutte le librerie Feltrinelli d’Italia sarà intonato il celebre valzer del Gattopardo, scritto da Giuseppe Verdi, immortalato nel film di Visconti tratto dal romanzo di Tomasi di Lampedusa che proprio la casa editrice Feltrinelli fece conoscere al grande pubblico. E anche la Buchmesse di Francoforte, il prossimo 10 ottobre, la ricorderà nel padiglione italiano. La sua figura emerge imponente nei ritratti delle ultime ore che sono rimbalzati su tutti i...

21 Settembre 2018

Part-time, un danno per lavoratori e aziende?

scritto da

        Un recente articolo del Financial Times intitolato “C’erano una volta due banchieri” punta il dito senza mezzi termini su una verità troppo spesso non detta: le donne non “scelgono” di guadagnare meno dopo la maternità. Nella storia narrata dal quotidiano inglese si fa riferimento in particolare al part time, e a come questo condanni chi lo sceglie a bloccare la progressione della propria carriera e del proprio reddito, indipendentemente dalle reali capacità della lavoratrice, e anche dai suoi risultati.   La scelta del part time sembra essere una “scelta di campo”: stai privilegiando altro,...