05 Dicembre 2018

Violenza contro le donne: per 75 italiani su 100 gli strumenti sono inefficaci

scritto da

      Gli italiani non hanno fiducia negli strumenti di contrasto della violenza contro le donne. E’ quanto emerge dall’indagine Ipsos per il dipartimento delle Pari opportunità su stereotipi e disuguaglianza di genere in Italia. Guardando ai dati, il 71% degli italiani è disinformato sugli strumenti e le misure esistenti. Strumenti che sono considerati inefficaci dal 75 per cento della popolazione. Uno scenario che sembra sottovalutare i recenti interventi normativi, che dal 2013 in poi con la legge che ha istituito finanziamenti annuali per centri antiviolenza e case rifugio, provano ad dare un approccio strutturale...

04 Dicembre 2018

Volontariato: il 5 dicembre si celebra chi dona il proprio tempo

scritto da

    “Il volontariato costruisce comunità resilienti”.   È uno slogan importante quello prescelto dall’Unv  per celebrare la giornata del 5 dicembre, che pone l’accento su un aspetto nuovo di questa realtà, silente e operosa, che conta un miliardo di persone nel mondo. È, infatti, grazie ai volontari che le nostre comunità riescono a essere più vivibili – resilienti, appunto - soprattutto in un momento storico come questo, quando guerre, disastri ambientali, povertà e disagio sociale si allargano a dismisura con conseguenze sempre più devastanti. Per la 33°ma Giornata Internazionale del Volontariato viene...

21 Novembre 2018

Bambini di periferia, senza spazi verdi e opportunità

scritto da

    Vivere in periferia significa spesso non poter usufruire adeguatamente di quegli strumenti educativi e sociali che possono aiutare i bambini a crescere e migliorare il proprio futuro. Le condizioni economiche della famiglia non sempre infatti sono l’unico fattore che pesa sul futuro delle giovani generazioni, perché anche l’ambiente ha un enorme impatto sulle opportunità di crescita. In molte città d’Italia, qualche chilometro di distanza può rappresentare addirittura un riscatto sociale o l’impossibilità di uscire dal circolo vizioso della povertà.È assurdo che due bambini che vivono a un solo isolato di...

20 Novembre 2018

Cinema in ospedale: tra ricerca e intrattenimento, MediCinema e Walt Disney Company a Milano

scritto da

    Un’infermiera spinge una barella che trasporta una ragazzina. Dei bimbi in sedia a rotelle percorrono seri un corridoio d’ospedale. Un uomo che si trascina appresso il trespolo della flebo. Un anziano con il carrello. Tutti si affrettano verso la stessa sala, varcano una tenda, raggiungono i propri posti, in prima fila le barelle, poi le sedie a rotelle, poi le poltrone della platea, comincia lo spettacolo. Siamo in un cinema, nel cinema di un ospedale. È così che Giuseppe Tornatore ha voluto raccontare MediCinema, con uno spot che trascina lo spettatore dall’ansia alla commozione per il meraviglioso spettacolo che...

20 Novembre 2018

AISM: un francobollo per celebrare 50 anni di lotta alla Sclerosi Multipla

scritto da

    «Ho ricominciato a vivere quando ho smesso di considerarmi una persona malata». A parlare è Silvia Baistrocchi, 50 anni, fiorentina, è una donna forte e innamorata della vita. Affronta ogni giorno le sfide che le si presentano con coraggio e determinazione, col sorriso di chi ha raggiunto, attraverso un percorso lungo e non sempre facile, la consapevolezza del suo rapporto con la malattia e del suo posto nella vita e nel mondo. La diagnosi di sclerosi multipla arriva all’improvviso all’età di venti anni, quando l’euforia della giovinezza al suo apice può stordirti. Ma «trent’anni fa non era come adesso, non se...

14 Novembre 2018

Voci di donne dalle periferie, dove della violenza non c'è neanche consapevolezza

scritto da

  “Mi metteva le mani al collo, piuttosto che dare un calcio alla sedia e farmi volare dalla sedia o graffiarmi, mi tirava, mi voleva far uscire dalla macchina perché me le voleva dare, mi sbatteva a terra”. Tutto questo avveniva davanti agli occhi della figlia grande, “la piccola, per fortuna, era troppo piccola”. A raccontare è Lucia, di Palermo, 35 anni, separata con due figli.  Le sue sono parole pesanti come macigni, parole che suscitano rabbia e che sono il grido di aiuto proveniente da una delle periferie d’Italia. Una delle voci di donne raccolte da We World, onlus impegnata da vent’anni nella difesa di...

02 Novembre 2018

Mariagrazia Andriani, l'infanzia come vorremmo che fosse

scritto da

"E' assurdo e inconcepibile pensare che a 5-6 ore di aereo dall'Italia ci siano realtà così. Le comunicazioni sono immediate da una parte all'altra del mondo, globalizziamo tutto, ormai. Ma non gli ospedali". Mariagrazia Andriani è una chirurga pediatra. Ha una voce calma, il tono pacato. Dopo 35 anni di lavoro nell'Ospedale di Pescara, la pensione per lei ha significato iniziare una nuova vita tra il Sudan, l'Etiopia, la Tanzania e Haiti, paesi in cui c'è un chirurgo pediatra ogni 1.600.000 abitanti, mentre da noi il rapporto è di 1 ogni 50mila abitanti, per dare un'idea. "Quando operiamo in missione - ci racconta - arrivano...

24 Ottobre 2018

In tv presenza femminile bilanciata, ma 38 ospiti su 100 mute o di contorno

scritto da

          Partiamo dalle inquadrature: a figura intera, o in primo piano, donne e uomini sono rappresentati equamente. Ma quelle in posizione supina, a partire dalla scollatura, dal basso verso l’alto, con una percentuale del 9,9%, riguardano solo le donne. Passiamo all’abbigliamento: in generale l’immagine della donna non è eccessiva, con il  57,5%  che indossa un abito sobrio. Tuttavia le presenze femmibili in biancheria intima sono al 6,8%, in abito succinto  al 12,3%, una realtà che contribuisce a connotare di sensualità il ruolo della donna in tv.  Parliamo dei risultati dell'indagine condotto da...

23 Ottobre 2018

Boggetti, Assobiomedica: “Due giorni al Dynamo Camp per testimoniare l'impegno sociale delle imprese ”

scritto da

      «Siamo tornati arricchiti e allo stesso tempo carichi di un senso di leggerezza e di energia. Sembra strano da spiegare, eppure sono tutte queste sensazioni insieme ad aver reso straordinaria l’esperienza al Dynamo Camp». Le parole piene di entusiasmo sono quelle di Massimiliano Boggetti, presidente di Assobiomedica, federazione di Confindustria che rappresenta le imprese del settore dei dispositivi medici in Italia, che ha partecipato lo scorso weekend (13 e 14 ottobre) al primo Medical Device Challenge che si è tenuto nella naturalistica Oasi Dynamo di Limestre, in provincia di Pistoia. In sella alla sua bici,...

16 Ottobre 2018

Tumore al seno, l'87% delle donne sopravvivono ma si può fare di più

scritto da

          «La malattia mi ha insegnato che c’è un tempo per tirare il fiato. In questo momento c’è una Laura 2.0 che ha ancora più voglia di vivere, che è carica e ricca di emozioni».   Queste sono le parole di Laura Giagnoni, giovane donna che ha affrontato un tumore al seno e che ha portato la sua testimonianza alla conferenza stampa di presentazione della Breast Cancer Campaign, la campagna internazionale contro il tumore al seno, simboleggiata dal Nastro Rosa, che si tiene ogni anno a ottobre, promossa in Italia da The Estée Lauder Companies insieme ad AIRC. Torna anche quest’anno...